CONTATTI

Centro Studi e Documentazione Antigone

Via Silvano 10, Fabb. D, Sc. I - 00158 Roma

Telefono 06.44363191

Fax 06.233215489

Centro Studi :

Centro Documentazione :

 Referenti: Roberta Bartolozzi (biblioteca centro documentazione) e Romina Raffo (centro studi)

 

Con l’idea di mettere on-line e di rendere fruibile da parte di studenti e studiosi il patrimonio librario e documentario dell’Associazione Antigone nasce la Biblioteca del Centro studi e documentazione che dallo scorso aprile è entrata a far parte del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN). Tale servizio è la rete delle biblioteche italiane promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali con la cooperazione delle Regioni e Università. Tali biblioteche (attualmente 2715) sono raggruppate in Poli locali (61) che però a loro volta sono collegati al sistema Indice SBN, nodo centrale della rete, che contiene il catalogo collettivo delle biblioteche della rete. Ciò vuol dire che è sufficiente collegarsi al sito ufficiale di SBN, www.sbn.it, per avere accesso ai cataloghi delle singole biblioteche, e quindi anche a quello del nostro centro di documentazione.

Per la peculiarità dei materiali raccolti negli anni di vita di Antigone, il Polo che maggiormente risultava attinente a tali interessi e all’interno del quale la biblioteca è confluita, è quello degli Istituti culturali di Roma (IEI) cui aderiscono altre quattordici biblioteche tra cui quella dell’Istituto dell’enciclopedia italiana, quella di storia moderna e contemporanea, quella della Fondazione Lelio e Lisli Basso e quella della Fondazione dell’Istituto Gramsci.

Per dare la possibilità di reperimento da parte degli studiosi di materiale difficilmente disponibile altrove (se non introvabile) si è presa la decisione di catalogare anche tutti gli spogli di giornali, riviste, atti parlamentari e legislativi, circolari, atti di convegni, singoli interventi, ricerche tematiche, concordando le modalità con quelle che sono le caratteristiche formali di SBN. In particolare si renderanno visibili tali materiali tramite un’accurata soggettazione degli stessi.

L’impegno, oltre quello della catalogazione del patrimonio già presente, è quello dell’allargamento dello stesso con la specifica finalità di far diventare tale Centro di documentazione un punto di riferimento nazionale, se non addirittura europeo, per tutte quelle tematiche che riguardino il diritto penale, penitenziario, sanità in carcere, tossicodipendenze, tutela dei diritti umani, tortura, immigrazione.

 

 

CATALOGO IN LINEA

 

INFORMAZIONI GENERALI

ORARI: apertura - distribuzione e prestito martedì e giovedì 9.30-16.00; mercoledì 9.30-19.00. L'accesso e la consultazione sono consentiti previo appuntamento telefonico.

Leggi il regolamento

 

 

 

EUROSOCIAL

Progetto Eurosocial: La tutela de los derechos en la cárcel

Aggiornamenti :

Marzo 2007
Il Ministero della Giustizia del Brasile entra a far parte del progetto.


Il sito www.associazioneantigone.it è a cura di Emiliano Nieri
Risoluzione consigliata per la visione del sito 1280x1024