Italian Chinese (Simplified) English French German Spanish

Jailhouse Rock

jailhouseNella trasmissione “Jailhouse rock. Suoni, suonatori e suonati dal mondo delle prigioni” le storie di grandi musicisti si incrociano con quelle delle nostre galere. Dallo strepitoso concerto di Johnny Cash nella prigione di Folsom a Chet Baker che riempiva il carcere di Lucca del suono della sua tromba, da Tupac Shakur entrato in carcere fin dal grembo di sua madre arrestata con accuse infondate assieme ad altri attivisti delle Black Panther alla 99 Posse che ha musicato un testo dell’ergastolano Carmelo Musumeci, da Mercedes Sosa imprigionata ed esiliata dalla dittatura militare argentina ai tanti bluesmen che cantavano nei campi di prigionia, da Roberto Murolo che ha visto la propria carriera interrotta da un’infamante quanto infondata accusa di pedofilia a Joan Baez imprigionata per il proprio impegno politico. Tanta musica e tantissime storie di ieri e di oggi, nelle quali i conduttori Patrizio Gonnella e Susanna Marietti, dell’associazione Antigone, rispecchiano le carceri italiane attuali e le vicende di chi vi è detenuto. La trasmissione vuole costituire un modo per raggiungere, con le tematiche carcerarie, un pubblico non specialistico. Va in onda sulle seguenti radio: Radio Articolo 1 della Cgil, Radio Città Aperta di Roma, radio Popolare di Milano, radio Popolare del Salento, radio Popolare di Verona, Contro Radio di Firenze, Radio Città del Capo di Bologna, Radio Flash di Torino. Un progetto del tutto innovativo è stato realizzato da Jailhouse rock, che ha messo in piedi un giornale radio dal carcere (Grc) interamente gestito da detenuti di Roma Rebibbia e di Milano Bollate, i quali settimanalmente raccontano le loro prigioni dal di dentro e in prima persona. Tra Roma e Milano circa dieci volontari animano le due redazioni di detenuti. L’altra collaborazione diretta con il carcere riguarda la musica: ogni settimana i detenuti musicisti del gruppo Freedom Sounds di Bollate realizzano una cover degli artisti trattati in trasmissione. Tramite Jailhouse rock, la band è stata conosciuta in varie realtà italiane e ha avuto permessi dalla magistratura di sorveglianza per suonare fuori dal carcere. Inviato speciale in collegamento in ogni puntata, l’ex direttore del carcere di Rebibbia e oggi provveditore alle carceri della Toscana Carmelo Cantone.

Visita il sito

Iscriviti alla newsletter di Antigone
L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter.
Acconsento al trattamento dei miei dati personali (decreto legislativo 196 del 30/Giugno/2003)

Dona il 5x1000
AntigoneCinquePerMille

Sostieni Antigone
con una donazione

Webdoc